HOME ABOUT THIS SITE CONTACT US
L'INGANNO DELL'EVOLUZIONE - HARUN YAHYA
L'inganno dell'evoluzione


IL FALLIMENTO SCIENTIFICO DEL DARVINISMO

E DEL SUO BAGAGLIO IDEOLOGICO


INTRODUZIONE: 
Perché la teoria dell'evoluzione? 


I più, qualora si parli di "teoria dell'evoluzione" o "darvinismo", pensano che tali concetti riguardino soltanto il campo della biologia e che non abbiano alcuna rilevanza nell'ambito della loro vita quotidiana. Questa è un'idea sbagliata, in quanto, ben lungi dall'essere una semplice nozione biologica, la teoria dell'evoluzione costituisce la base di una filosofia disonesta che ha soggiogato un gran numero di persone.

Tale filosofia è il "materialismo", il quale riunisce in sé una congerie di false teorie al fine di spiegare le cause e le modalità della nostra esistenza. Il materialismo sostiene che non vi è nulla se non la materia e che essa è l'essenza di tutto, sia essa organica che inorganica. Muovendo da tali premesse, nega l'esistenza di un divino Creatore, cioè, Allah. Riducendo tutto ad un simile livello, questa idea trasforma l'uomo in una creatura interessata soltanto alla materia, volgendo le spalle, di conseguenza, a qualsiasi genere di valore morale. Ciò rappresenta il principio dei grandi disastri destinati ad abbattersi sulla vita dell'uomo.

 
Karl Marx ha affermato che la teoria di Darwin ha fornito una base solida al materialismo e di conseguenza al comunismo. Egli ha espresso la sua simpatia per Darwin dedicandogli Das Kapital, la sua opera principale. Nell'edizione tedesca del libro, ha scritto: "Da un devoto ammiratore a Charles Darwin".

I danni del materialismo non sono limitati soltanto agli individui, in quanto esso mira anche ad abolire i valori di base sui quali poggiano lo Stato e la società, generando quindi una collettività insensibile e senz'anima, interessata unicamente alla materia. Poiché i membri di una simile società sono destinati a restare privi di qualsivoglia nozione idealistica, quale il patriottismo, l'amore per il proprio popolo, la giustizia, la lealtà, l'onestà, il sacrificio, l'onore, oltre che dei beni morali, l'ordine sociale costituito da siffatti individui è condannato a dissolversi in un breve lasso di tempo. Per queste ragioni, il materialismo rappresenta una delle più terribili minacce ai valori fondamentali dell'ordine politico e sociale di una nazione.

Un altro grande male del materialismo è rappresentato dai supporti forniti a ideologie anarchiche e disgreganti che prendono di mira la perpetuità dello stato e del popolo. Il comunismo, la più importante di esse, è il naturale esito politico della filosofia materialista. Nel tentativo di abolire nozioni sacre quali lo stato e la famiglia, costituisce l'ideologia fondamentale di ogni forma di azione separatista diretta contro la struttura unitaria dello stato.

La teoria evoluzionista costituisce il cosiddetto fondamento scientifico del materialismo, da cui l'ideologia comunista dipende. Prendendo l'evoluzionismo a punto di riferimento, il comunismo tenta di trovare una giustificazione e di presentare la sua ideologia come valida e corretta. Questa è la ragione per cui il fondatore del comunismo, Karl Marx, ha scritto, in riferimento al libro di Darwin 'L'origine della specie', nel quale si gettano le basi della teoria evoluzionista, che: "questo è il libro che contiene il fondamento, nell'ambito della storia naturale, necessario alla nostra visione".1

In realtà, ogni tipo di nozione materialista, il cui primato spetta alle idee di Marx, è definitivamente fallita, poiché la teoria evoluzionista, che è in effetti un dogma del XIX secolo sul quale poggia il materialismo, è stata completamente invalidata dalle scoperte della scienza moderna. La scienza ha confutato e continua a confutarere l'ipotesi materialista che nega l'esistenza di alcunché oltre alla materia, dimostrando che tutti gli esseri sono i prodotti della creazione da parte di un essere superiore.

Il proposito di questo libro è di divulgare quei fatti scientifici che confutano la teoria dell'evoluzione in ogni ambito, informando la gente del nascosto, implicito e vero proposito di questa cosiddetta "scienza", che è in realtà una frode.

È necessario mettere in rilievo che gli evoluzionisti non hanno risposte da contrapporre a questo libro, né tenteranno di controbattervi, in quanto ben coscienti che ciò servirebbe unicamente a comprendere meglio che l'evoluzionismo è semplicemente una menzogna.

 
   
    


NOTE : 
1 Cliff, Conner, "Evolution vs. Creationism: In Defense of Scientific Thinking", International Socialist Review (Monthly Magazine Supplement to the Militant), November 1980.